Acquista il codice seriale di Fallout 4 VR

Fallout 4 VR è una versione del già popolare Fallout 4 ottimizzata per supportare la realtà virtuale. La sua realizzazione è stata curata dall’azienda americana Bethesda Game Studios, mentre la Bethesda Softworks si è occupata della pubblicazione.

Il gioco è stato accolto molto positivamente dalla critica, trattandosi di uno dei pochissimi titoli effettivamente longevi da giocare in realtà virtuale nel mercato contemporaneo. La data di rilascio per PC è stata il 12 dicembre 2017, ma alcune patch sono state aggiunte nelle settimane successive per la correzione di piccoli errori (frequenti e comprensibili quando si lavora su meccaniche tanto vaste, peculiarità tipica dei titoli open world).

La trama

Fallout 4 VR è ambientato in uno scenario post-apocalittico. Il protagonista dovrà esplorare le città di una vasta zona in ricostruzione, interagire con decine di personaggi differenti e, quando richiesto, portare a termine determinati obiettivi che possono prevedere o meno lo scontro con dei nemici.

Durante lo svolgimento della trama si avrà accesso ad equipaggiamenti sempre più avanzati, necessari per combattere contro i boss di fine quest e gli animali selvatici (ognuno reso pericolosissimo da una mutazione specifica). La caratterizzazione dei personaggi è uno dei tratti distintivi del titolo. A dipendenza delle persone con cui si interagisce i dialoghi possono subire profonde variazioni; in alcuni casi anche il momento della partita in cui ci si rivolge a qualcuno può avere effetti analoghi.

Meccaniche di gioco

Fallout 4 VR è stato programmato interamente in prima persona, a differenza del gioco di base in cui si può scegliere anche la terza. Come di consueto il giocatore può verificare in tempo reale lo stato dell’equipaggiamento e della salute, grazie al dispositivo Pip-Boy già conosciuto nei capitoli precedenti.

I pericoli all’esterno delle città sono rappresentati dagli animali selvatici, dai gruppi di banditi nomadi e dalle radiazioni; all’interno dei centri abitati si è al sicuro, fatta eccezione per le occasioni in cui si attira l’attenzione delle guardie in modo inopportuno. Gli oggetti offensivi disponibili sono tanti e comprendono armi bianche e da fuoco. Nelle situazioni di difficoltà, a patto che l’energia residua lo permetta, si può sfruttare una particolare funzione per “rallentare il tempo” e mirare con precisione verso i punti più sensibili del nemico.